DIRITTO DI INTERNET E DELL'INTELLIGENZA ARTIFICIALE - IUS/01

Crediti: 
1
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
DIRITTO PRIVATO (IUS/01)
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Anno di corso: 
5
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire le nozioni fondamentali in materia del così detto diritto di internet, e delle implicazioni giuridiche dell’intelligenza artificiale.
Con specifico riferimento al modulo di Diritto privato, l’obiettivo del corso consiste nel fornire le nozioni fondamentali in materia di: fonti del diritto nel mondo di internet; protezione dei dati personali; documento informatico; contratti informatici e con oggetto informatico; intelligenza artificiale; tutela del software; reati informatici.
Al termine del modulo di Diritto privato, lo studente dovrà aver maturato la capacità:
- di riconoscere, interpretare e applicare correttamente i principi di diritto privato da applicare nel mondo di internet, e le relative fonti del diritto;
- di conoscere e applicare correttamente le norme di diritto privato inerenti l’intelligenza artificiale, e la responsabilità nei relativi processi
- di applicare le conoscenze acquisite a casi concreti e di sostenere le proprie tesi con proprietà di linguaggio e argomentazioni adeguate.

Prerequisiti

Si consiglia vivamente agli studenti di frequentare il corso dopo aver sostenuto gli esami di: Diritto privato, Diritto costituzionale; Diritto civile I e II, Diritto Internazionale; Diritto dell’Unione Europea; Diritto Penale; Diritto romano.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso esplora l’impatto del digitale e l’esigenza di un diritto uniforme, soprattutto per disciplinare l’intelligenza artificiale e il commercio elettronico. In particolare, il primo modulo di Diritto privato concentrerà l’attenzione su: 1) le fonti del diritto nel mondo di internet, e i problemi di applicazione del diritto vigente; 2) il quadro giuridico in materia di protezione dei dati personali; 3) il documento informatico e i contratti ad oggetto informatico; 4) la responsabilità civile derivante da processo di intelligenza artificiale.

Bibliografia

Il materiale didattico, slides e sentenze (circa 60 pagine), sarà pubblicato dal Docente sulla piattaforma Elly 2021/2022, sotto la voce del Corso.

Metodi didattici

Il modulo di Diritto privato comprende sia lezioni frontali sia momenti interattivi con gli studenti, consistenti, prevalentemente nell’analisi e discussione di documenti e di sentenze, disponibili sulla piattaforma Elly.

Modalità verifica apprendimento

L’esame è scritto e consiste nel sottoporre agli studenti un test a risposta multipla e due domande aperte.
Le conoscenze e la capacità di comprensione verranno accertate con domande a risposta multipla, volte a verificare l’effettiva conoscenza dei concetti fondamentali relativi ai cinque moduli.
Nell’eventuale perdurare dell'emergenza sanitaria e a seconda dell'evolvere della stessa, l'esame di profitto potrà svolgersi in presenza, in modalità mista (ossia in presenza, ma con possibilità di sostenimento anche a distanza per gli Studenti che ne facciano richiesta al Docente), oppure solo con modalità on line per tutti (a distanza). Della modalità prescelta sarà data tempestivamente notizia sul sistema Esse3 con anticipo rispetto allo svolgimento dell'esame.

Altre informazioni

Le informazioni relative agli altri moduli in cui si compone il corso sono disponibili nei Syllabus dei rispettivi referenti di materia.