Collaborazioni internazionali

Visiting Professor

Per rafforzare la dimensione internazionale della didattica e della ricerca e per incrementare la mobilità in entrata di Docenti stranieri, l’Università di Parma ha stipulato dei contratti di insegnamento con Professori, di elevato profilo, provenienti da altri Atenei. Questi Docenti hanno il titolo di “Visiting Professor”.

a.a. 2020/2021 - Anna Wysocka-Bar
foto Wysocka

Anna Wysocka-Bar, dal 2015 è docente di Diritto internazionale privato dell'Unione Europea alla Jagiellonian University di Cracovia (Polonia)

La docente polacca rientra tra i 20 Visiting Professor di elevata qualificazione scientifica, provenienti da 15 Paesi di 3 continenti, selezionati dall’Ateneo di Parma per tenere lezioni, sostenere l’attività di ricerca dei dottorandi e rafforzare le partnership e i progetti scientifici in corso, nel secondo semestre dell’anno accademico 2020-2021.

Il processo di internazionalizzazione dell'Università di Parma prosegue con l'obiettivo di rafforzare la collaborazione con gli Atenei europei e internazionali e una delle azioni principali è proprio il coinvolgimento di Visiting Professor stranieri di chiara fama nell'attività didattica e di ricerca dell'Ateneo.

Il titolo del corso che Anna Wysocka-Bar terrà all'Università di Parma è European private international law. L'obiettivo del corso è quello di aumentare la consapevolezza tra gli studenti e diffondere la conoscenza in merito al Diritto internazionale privato dell'Unione Europea, la sua interazione con le leggi e le normative nazionali ed anche il suo impatto sulle variabili economiche.

Referente per la visita di Anna Wysocka-Bar è la docente del Dipartimento Francesca Trombetta Panigadi.
 

a.a. 2018/2019 - Prof. Nobuhito Yoshinaka

Nell'a.a. 2018/2019 il Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza offre l'insegnamento di RECENT DEVELOPMENTS OF JAPANESE CRIMINAL LAW, tenuto dal "Visiting Professor" Prof. Nobuhito Yoshinaka.

Le lezioni di "Recent Development of Japanese Criminal Law" inizieranno il 18 marzo 2019 e si terranno in lingua inglese.

L'insegnamento in oggetto può essere scelto dagli studenti iscritti al Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza, al fine di conseguire 6 CFU liberi previsti nel piano di studi.

*N.B. Nel periodo 11 marzo/12 aprile 2019, gli studenti del IV e V anno possono inserire autonomamente l'insegnamento nel proprio Piano degli studi online, in corrispondenza di un insegnamento a scelta. Coloro che non riescono possono mandare una mail a segreteria.giurisprudenza@unipr.it .

a.a. 2017/2018 - Prof. Lawrence Levine

Nell’a.a. 2017/2018 il Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza ha attivato l’insegnamento “U.S. Civil Injury Law” tenuto dal “Visiting Professor” Prof. Lawrence Levine, della McGeorge School of Law, California,

Le lezioni dell’insegnamento “U.S. Civil Injury Law” avranno inizio il 13 marzo 2018 e si terranno in lingua inglese.

a.a. 2016/2017 - Prof. Michael Vitiello

Nell’a.a. 2016/2017 il Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza ha attivato l’insegnamento American Criminal Law: Recent Developments” tenute dal “Visiting Professor” Prof. Michael Vitiello, della McGeorge School of Law, California.

Tale corso si è tenuto in lingua inglese e si è proposto  di essere particolarmente stimolante ed interattivo, sia attraverso l’uso di lezioni frontali, che di esercitazioni e processi simulati.

Nell’ambito dello studio del sistema giuridico americano, l’attenzione è stata rivolta a questioni di particolare attualità e rilievo, quali ad esempio l’uso della pena di morte, la politica sulle droghe e la legalizzazione della marijuana, la giurisprudenza della Corte Suprema sulla criminalizzazione della violenza sessuale e il riconoscimento, a livello costituzionale, del diritto di contrarre matrimonio con persone dello stesso sesso.
L’analisi comparata tra il sistema processual penalistico italiano e quello americano è stato condotto con riferimento al noto caso "Amanda Knox”.

Nota biografica Prof. Michael Vitiello

Il Professor Michael Vitiello è uno dei massimi esperti di diritto e procedura penale.
E’ autore di 11 libri e più di 50 articoli giuridici.